Laudemio 2020

Laudemio Tenuta Bossi

La Tenuta Bossi, avendo un terroir che si adatta al vino come all'olivo, ha sempre prodotto un olio di grande pregio. Per questo motivo siamo stati tra i fondatori del Consorzio del Laudemio, che riunisce alcune delle migliori eccellenze toscane in campo olivicolo.

Primo anno di imbottigliamento
1986
Varietà di olive
Frantoio 80%, Moraiolo 20%
Raccolta delle olive
Effettuate manualmente direttamente sulle piante in Novembre
Frangitura ed estrazione
Processo continuo a bassa temperatura
Vista
Verde brillante con riflessi smeraldo
Olfatto
All'olfatto è intenso, sul finale da qualche sensazione di erbaceo
Gusto
Al primo impatto è forte ma sul finale è leggermente piccante, con note di carciofo
Abbinamento
Si accosta ad insalate, primi piatti di verdure
Acquista qui

Area di produzione

Tenuta della Villa Bossi, ad un’ altitudine fra i 300 e i 400 metri s.l.m., con una superficie di 11 ettari di oliveto specializzato

scopri la tenuta
La ricetta

Pappa al pomodoro

Versate in una casseruola circa un bicchiere d'olio di Volmiano, fate rosolare due porri tagliati fini. Aggiungere una bottiglie e mezzo di conserva di pomodoro (800 gr di passata) oppure kg 1,200 di pomodori tagliati a pezzettini. Aggiungere sale, peperoncino, 4 fogli di basilico tritate oppure del basilico secco: cuocere a fuoco normale. Si deve assaggiare, perché gli ultimi pomodori autunnali possono essere aspri: casomai aggiungere un cucchiaino di zucchero. Quando il pomodoro sarà addensato aggiungere 1 litro e mezzo di brodo e far ricominciare a bollire: aggiungere 500gr di pane raffermo spezzettato, aggiungere un cucchiaio di concentrato di pomodoro, rimescolare e spengere il fuoco sotto la pappa, lasciandola coperta. Al momento di portarla in tavola, scaldare la pappa rimescolando e aggiungere altre 4 foglie di basilico tritato. Distribuire nelle scodelle e per ultimo fate una bella c con l'olio Laudemio della Marchesi Gondi.

La ricetta è tratta da "La Natura in Tavola Fattoria di Volmiano: ricette e segreti" di Vittoria Gondi Citernesi, edizione Polistampa.